La Spadarina
Spazio Moderno – Arona (NO)
EOYKOS. IL GRUPPO DEI 4
Spazio Moderno – Arona (NO)
Lo Spazio Moderno, antico luogo di cinematografia, luogo di aggregazione nell’incontrarsi e sentire i palpiti del cuore.
Un gruppo di artisti provenienti dai diversi territori dell’Italia, con un bagaglio culturale profondo e personale, si uniscono per gridare che non ci stanno a questo caos dilagante che si avverte in arte: si ribellano come gli antichi rivoluzionari a una moda imperante, gridando il loro dissenso firmano il manifesto annunciando che vogliono ritornare all’ordine. Unitosi con la sigla “Eoykos”, gli autori, in questa mostra, raggruppata col titolo “ Il Realismo Raffigurato “, esprimono una piena, solidale voglia di comunicare con gli strumenti a loro congeniali: la tavolozza, i colori e i pennelli.
In un proseguo con le avanguardie di inizio del secolo scorso, il gruppo “Eoykos”, inneggiando a una pittura raffigurata e rappresentata in tutta la sua bellezza, dal Surrealismo europeo, al pensiero di Salvador Dalì, alle varie rappresentazioni del Fantastico Magico, la ricerca si snoda in un percorso di immagini sognate, in cui segni, pennellate, figure, visioni, confluiscono in quel mondo magico e fanciullesco di una visionaria libertà di esprimersi in cui anima e corpo, forza intellettiva e interiorità, espressività e intimità esplodono in un apoteosi della bellezza, estetica e fortemente intima, consapevole che solo la conoscenza del sapere appaga l’uomo e l’artista a “raccontare” con gli strumenti a lui congeniali la gioia universale della passione.
Maurizio Brambilla, Luigi Pretin, Rosario Scrivano e Paolo Terdich, credono fortemente che la pittura, l’arte, è comunicazione, è desiderio di enunciare al mondo il pensiero della conoscenza e del rispetto che si ha verso la natura nel suo insieme e la gioia di comunicare la bellezza, la meraviglia che si annida in questo spettacolo che si rigenera da sempre. Gli autori, noti nel campo delle arti visive, iniziano un percorso solidale in continuità col grande percorso d’arte che, da secoli, si avvicenda, sempre nel rinnovamento della storia.
Rosario Scrivano (Alimena – PA, 1959), è profondo conoscitore delle tecniche pittoriche: la sua figurazione viaggia tra realismo e incanto, tra surrealismo e contemporaneità, in un rimando struggente e di curiosità autonoma in cui favoleggia una realtà del visibile e dello stupore e della meraviglia.
Questo non è altro che un aspetto saliente degli autori che gridano al mondo il loro desiderio di dipingere e di comunicare attraverso le loro composizioni la gioia della vita e la meraviglia che l’arte comunica da sempre al mondo e agli uomini che, come esploratori dei sentimenti pittorici, “raccontano” la sua evoluzione da Giotto, Cimabue, Piero Della Francesca, Michelangelo, Picasso, Magritte, De Chirico, Savinio, Fontana; l’artista è sempre in cerca del suo pensiero della conoscenza.
Liviano Papa

Ritorna alla home
Visite alla pagina:152
Stile del sito: black spring blue orange autunno