La Spadarina
Pittrice di formazione realistica, discesa perciò da una robusta tradizione lom¬barda che, a suo tempo, aveva acquisito maggiore libertà espressiva traendo spunto dall'impressionismo, Magdalena Grandi ha però saputo conferire i caratteri della propria personalità a una pittura rispettosa, al tempo medesimo, dei valori della natura e di quelli connessi con esercizio dell'arte che non sia di semplice imitazione. Ogni soggetto ha quindi per lei una specifica importanza in quanto ne rappresenta il modo di sentire, ne concreta le emozioni, ne definisce il gusto: ed è sempre quello di una ricerca immediata e spontanea di tutti quei fattori che di un oggetto fanno uno strumento di poesia.
E' questo un modo legittimo di inserirsi nella tradizione guardando tuttavia al presente.


MARIO MONTEVERDI

Ritorna alla home
Visite alla pagina:2239
Stile del sito: black spring blue orange autunno